GIUSEPPE GIBBONI – CARLOTTA DALIA | VIOTTI FESTIVAL ESTATE

N. Paganini, F. Tárrega, M. Castelnuovo-Tedesco, A. Piazzolla

Sabato 16 luglio 2022 ore 20.00
Museo Leone | Via Verdi, 30, Vercelli
GIUSEPPE GIBBONI violino
CARLOTTA DALIA chitarra

PROGRAMMA

N. Paganini S. nata concertata in la maggiore, MS 2
N. Paganini Dai 24 Capricci per violino solo, op. 1, Capricci n. 1, 5, 24
F. Tárrega Variazioni sul Carnevale di Venezia, IFT 50
M. Castelnuovo-Tedesco Dai 24 Caprichos de Goya, op. 195,  Capriccio n. 18
A. Piazzolla Da Histoire du Tango, Bordel 1900, Café 1930, Nightclub 1960
N. Paganini Dal Concerto per violino e orchestra in si minore op. 7, n. 2,  Rondeau à la clochette (“La campanella”)


INGRESSO 10€

Prenotazione scrivendo a biglietteria@viottifestival.it o telefonando al numero 329 1260732.


Classe 2001, Giuseppe Gibboni ha iniziato lo studio del violino a 3 anni con il padre e a 6 è stato ammesso al Conservatorio Martucci di Salerno, dove si è diplomato a 15 anni con Lode e Menzione sotto la guida di M. Aiello. A soli 14 anni è stato ammesso all’Accademia Stauffer di Cremona nella classe di S. Accardo. Nel 2016 ha ricevuto il Diploma d’Onore ai corsi di Alto Perfezionamento all’Accademia Chigiana di Siena. Dal 2016 frequenta il corso di Alto Perfezionamento presso l’Accademia Perosi di Biella nella classe di P. Berman. Attualmente studia nella classe di P. Amoyal al Mozarteum di Salisburgo. Ha partecipato con successo a vari Concorsi nazionali ed internazionali, aggiudicandosi il Primo Premio Crescendo Agimus Firenze, il XXIII Concorso A. Postacchini, l’International Competition L. Kogan di Bruxelles, l’International Music Competition Dinu Lipatti, il 3° premio (con primo non assegnato) al prestigioso G. Enescu di Bucarest. Nel 2019 gli è stato assegnato il Concorso Progetto Guglielmo e nel 2020 il 36°Concorso Valsesia Musica. Di recente ha conquistato il 56º Premio Paganini di Genova, con premio speciale per la miglior esecuzione del Concerto di Paganini, il premio speciale del pubblico e il premio speciale per la miglior interpretazione dei Capricci di Paganini.

Nata nel 1999 a Grosseto, Carlotta Dalia inizia lo studio della chitarra classica a 8 anni con A. Benedettelli, proseguendo sotto la guida di A. Desiderio. Segue poi i corsi di C. Marchione presso la Scuola delle Arti di Roma ed entra all’Istituto Franci di Siena, dove si diploma a 18 anni con il massimo dei voti. Successivamente consegue il Diploma di secondo livello presso l’ISSM Boccherini di Lucca nella classe di G. Bandini, e frequenta i corsi di O. Ghiglia presso l’Accademia Chigiana di Siena. Ha seguito corsi e masterclass con L. Brouwer, D. Russell, F. Zigante, Z. Dukic, R. Izquierdo, A. Del Sal. Attualmente studia con L. Young al Mozarteum di Salisburgo. Ha tenuto il suo primo recital a 12 anni e si è esibita in Italia, Spagna, Germania, Austria, Portogallo, Polonia, Ungheria, Svezia, Russia, Irlanda, Svizzera e Giappone. A 16 anni incide il suo primo CD Gran Solo per DotGuitar/CD, e nel 2018 il suo secondo disco per la rivista Suonare News. Quindi incide per DotGuitar/CD Angelus (dall’omonima Sonatina a lei dedicata da A. Gilardino nel 2017) e Ida Presti complete solo guitar music, distribuiti dalla rivista GuitArt. Nel 2021 DotGuitar/CD le intitola una collana, la Carlotta Dalia Edition. È stata ospite di Rai Radio3, Radio della Svizzera Italiana, Sole24Ore. Ha vinto più di 40 premi in Concorsi nazionali e internazionali.

È possibile ricevere informazioni scrivendo a biglietteria@viottifestival.it, telefonando al 329 1260732 o presentandosi alla biglietteria presso il Viotti Club in Via G. Ferraris 14 a Vercelli aperta mercoledì e venerdì dalle ore 14:00 alle ore 19:00, giovedì dalle ore 14:00 alle ore 16:00 e sabato dalle ore 14:00 alle ore 18:00. Lo stesso orario si applica alla reperibilità telefonica e per email.

Top

Compra il tuo biglietto!

Prenota ora il tuo prossimo concerto del Viotti Festival.

I concerti sono acquistabili presso la biglietteria on-line attiva al bottone che segue.


In alternativa puoi usare il nostro servizio di biglietteria scrivendoci su WhatsApp.