MUSITONDO, QUANDO LA MUSICA È UN GIOCO

 

 


MUSICA NELLE SCUOLE PER CRESCERE DIVERTENDOSI

Nato dalla lunga esperienza della Camerata Ducale in tema di promozione dell’educazione musicale e risultato vincitore del Bando Umanitario promosso dall’Unione Buddhista Italiana, Musitondo, è un progetto inedito che, da marzo a giugno, porta in modo divertente e coinvolgente la musica nelle Scuole vercellesi.
Nel corso degli anni, proprio l’esperienza diretta nelle Scuole ha permesso di apprezzare la particolare sensibilità dei bambini nonché di sperimentare come la musica, linguaggio universale in grado di superare barriere sociali, linguistiche e culturali, sia un importante strumento di inclusione.
E, come tutti sappiamo, l’ambiente scolastico vive oggi la pressante necessità di affrontare la realtà di una società multiculturale e multilinguistica, il che porta nell’ambiente educativo a situazioni senz’altro stimolanti, ma anche molto complesse.
Musitondo, che già nel nome esprime l’affinità ideale con il girotondo, ovvero con un momento di aggregazione e di condivisione tipico della tenera età, vede nella musica una chiave di comunicazione preziosa. La musica, infatti, si fonda sulla ricerca dell’armonia, sull’equilibrio tra i vari strumenti, e in tal senso si dimostra un’introduzione non teorica, bensì “vissuta”, all’esperienza della comunità. In un’orchestra non esistono strumenti più o meno importanti: tutti fanno la loro parte, si integrano e dialogano, e il risultato finale è un’armonia di cui ognuno si sente protagonista.

Il risultato è un ciclo di appuntamenti che hanno preso il via il 1 marzo e che coinvolgono oltre 40 classi degli Istituti Comprensivi Ferraris (scuole primarie Ferraris, Rodari), Rosa Stampa (scuole primarie Rosa Stampa, De Amicis, Suor Alfieri, Formigliana e secondaria Avogadro) e Ferrari con giovani musicisti della Camerata Ducale Junior che propongono ai bambini favole musicali incentrate sugli strumenti che compongono un’orchestra e quindi di volta in volta saranno presentati gli archi, i legni e gli ottoni. Per ogni classe è poi previsto un quarto e ultimo laboratorio, incentrato sull’orchestra, nel quale gli alunni prendono parte attiva all’incontro.
Un percorso all’insegna del divertimento attivo e con importanti contenuti educativi. Perché la musica non vive solo nelle sale da concerto, ma è una componente fondamentale del tessuto sociale, e gioca un ruolo importante per creare e coltivare fin dalla più giovane età i legami tra le persone.

Il progetto Musitondo, vincitore del Bando Umanitario, è realizzato grazie al sostegno dell’Unione Buddhista Italiana.

 

 

È possibile prenotare o ricevere informazioni scrivendo a biglietteria@viottifestival.it, telefonando al 329 1260732 o presentandosi alla biglietteria presso il Viotti Club in Via G. Ferraris 14 a Vercelli aperta mercoledì e venerdì dalle ore 14:00 alle ore 19:00, giovedì dalle ore 14:00 alle ore 16:00 e sabato dalle ore 14:00 alle ore 18:00. Lo stesso orario si applica alla reperibilità telefonica e per email.

Top

Compra il tuo biglietto!

Prenota ora il tuo prossimo concerto del Viotti Festival.

I concerti sono acquistabili presso la biglietteria on-line attiva al bottone che segue.


In alternativa puoi usare il nostro servizio di biglietteria scrivendoci su WhatsApp.