QUARTETTO BRUNELLESCHI | VIOTTI TEA

 

 

Musiche di Mahler, Brahms

Giovedì 28 aprile 2022
Viotti Club | Via G. Ferraris 14, Vercelli - Ore 17.00

Interpreti

QUARTETTO BRUNELLESCHI

Davide Cardinale pianoforte
Gaia Forlani violino
Simone De Matteis viola
Alessandro Ricobello violoncello

 

Programma
Mahler
Quartetto in la minore per pianoforte e archi
J. Brahms
Quartetto per pianoforte n. 1 in sol minore, op. 25

INGRESSO 5 €

Prenotazione scrivendo a biglietteria@viottifestival.it o telefonando al numero 329 126 07 32

 

Il QUARTETTO BRUNELLESCHI è un complesso cameristico di recente formazione composto da quattro studenti del Conservatorio G. Verdi di Torino. Si ispira alla figura intellettuale di Brunelleschi, una delle massime incarnazioni dell’uomo rinascimentale, colui che con perizia applica all’architettura proporzioni che si basano sui medesimi rapporti che costituiscono le consonanze musicali, le stesse derivate da uno studio medievale della musica concepita come affine alla geometria e all’aritmetica. Proprio per questo il quartetto vuole rifarsi a questa sua abilità, ripercorrendo lo studio del repertorio cameristico con una precisa consapevolezza: stupire, ricostruendo quelle magnifiche architetture di forma e suono che i grandi Maestri ci hanno lasciato in eredità.

GAIA FORLANI inizia a studiare vìolino all’età di quattro anni seguendo il metodo Suzuki, sotto la guida di Marina Martianova. Si diploma nella scuola di Borgofranco all’età di tredici anni e viene ammessa al conservatorio di Torino dove inizia i suoi studi con il maestro Sergio Lamberto. All’età di sedici anni partecipa al progetto “Pollicino” in collaborazione con il teatro Regio e prende parte a masterclass con importanti nomi del panorama musicale tra cui i maestri Manara, Giuranna e Giovaninetti. Ottiene il diploma triennale in strumento e continua il suo percorso procedendo con il biennio presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, ampliando la sua formazione nell’ambito cameristico e quartettistico, partecipando a corsi di alta formazione e master di musica di insieme.

DAVIDE CARDINALE  inizia a studiare pianoforte all’età di sei anni, ma se ne innamora solo quando conoscerà, a diciassette anni, il pianista Roberto Plano che lo ammette nella sua accademia a Varese. Si diploma al Conservatorio di Milano sotto la guida di Ettore Borri. Ha seguito masterclass con Roberto Plano, Pasquale Iannone, Gloria Campaner, Quartetto di Cremona, Alan Branch; seminari di Alexander Lonquich e Giuseppe Merli. Si è esibito per festival e rassegne tra le quali Viotti Festival, Unione Musicale Torino, Oropa Festival, PianoPerSei, MusicaSanVincenzo, NoteinVolo per Fazioli, SestoCalendeClassica. Attualmente si perfeziona in corsi annuali presso l’Accademia del Ridotto di Stradella con Pasquale Iannone, segue Masterclass di Roberto Plano e frequenta il biennio accademico presso il Conservatorio G.Verdi di Torino con Marina Scalafiotti.

SIMONE DE MATTEIS torinese, inizia in tenera età lo studio del violino e viene ammesso nel 2013 nei corsi pre-accademici del Conservatorio di Torino con il maestro E. Groppo. Durante il suo percorso accademico si appassiona allo studio della viola e ne coltiva autonomamente il suo repertorio e solistico e cameristico. Frequenta importanti progetti orchestrali sotto la guida di Gianandrea Noseda, Roberto Abbado, Ezio Bosso e collaborazioni con il Teatro Regio di Torino. Attualmente sta concludendo il Triennio Accademico di violino presso il conservatorio della sua città con il M° G. Agazzini.

ALESSANDRO RICOBELLO ha cominciato a suonare il violoncello all’età di dieci anni con il M° Musto, proseguendo gli studi presso il Conservatorio Jacopo Tomadini di Udine con il M° Ricardi Di Netro. Trasferitosi al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, ha qui ottenuto i Diplomi Accademici di I e di II Livello sotto la guida del M°  Destefano, perfezionandosi con i Maestri Flaksman, Očić, Puliafito. Con eguale dedizione si profonde nello studio del repertorio cameristico nella classe di M. Nurchis di cui è attualmente assistente. Ha seguito le masterclass dei Maestri Bernardini,  Giovaninetti, Ulijona, Farulli. Numerose sono le sue collaborazioni orchestrali tra cui quelle con l’Orchestra Giovanile Filarmonici Friulani, l’orchestra La Sinfonietta dell’associazione Amici della musica di Udine, l’Academia Symphonica, l’associazione Thomas Schippers di Gorizia, l’Orchestra dell’Accademia Musicale Naonis di Pordenone e l’Orchestra Giovanile Santa Cecilia di Portogruaro. Attualmente frequenta il Corso di Alto Perfezionamento di formazione orchestrale Obiettivo Orchestra tenuto dalle prime parti del Teatro Regio di Torino presso la Scuola APM di Saluzzo, sotto la guidai dei Maestri Cicchese e Lukić.

Tutti i concerti si svolgeranno seguendo i protocolli di sicurezza anti Covid-19. 
E' obbligatorio esibire il Green Pass all'ingresso o il risultato negativo del tampone rapido nelle ultime 48 ore o molecolare nelle ultime 72 ore. E' inoltre  obbligatorio indossare la mascherina anche durante lo svolgimento dei concerti.
Per ricevere informazioni sulla stagione concertistica scrivere a biglietteria@viottifestival.it  o telefonare al numero +39 329 126 07 32  La biglietteria, presso il VIOTTI CLUB via G. Ferraris 14, Vercelli, è aperta dal lunedì al venerdì dalle 13 alle 18.50 e un'ora prima del concerto presso il  TEATRO CIVICO in Via Monte di Pietà, 15 – 13100 Vercelli

Top

Prenota ora il prossimo concerto.
I concerti del Viotti Festival sono acquistabili presso la biglietteria on line attiva al seguente link:

PRENOTAZIONE CON ANY TICKET

BIGLIETTI ON LINE